Ludwig Feuerbach
Punti vendita: Disponibili in farmacia o mediante la ditta Pharmatrans | Hotline per ordini: 00800-8020 8030 o: +31-43-7999 070

«L’uomo è ciò che mangia»

(Ludwig Feuerbach, 1804–1872)

I principali fattori di invecchiamento sono noti e portano a chiedersi: quali sostanze vegetali è necessario combinare per ottenere un ringiovanimento sensato e l’agognata eterna giovinezza in modo naturale? Qual è la combinazione ottimale e quando va somministrata?

L’assunzione delle compresse multivitaminiche non è più sufficiente.

Questo compendio fornisce la risposta a tali domande, il segnale di partenza per evitare le malattie legate all’invecchiamento.

Di tutto questo il rivoluzionario gastrosofico tedesco Ludwig Feuerbach (1846) non aveva idea. Tuttavia a lui va il merito della più famosa tesi della storia dell’alimentazione: «L’uomo è ciò che mangia.» Per Feuerbach la «bocca aperta era l’ingresso nel profondo della natura».

Le attuali conoscenze sui polifenoli, le strategie naturali contro lo stress infiammatorio (silent inflammation, processi infiammatori cronici a bassa soglia di percezione) e contro lo stress ossidativo (da parte dei radicali di ossigeno aggressivi) sarebbero per lui fonte di grande soddisfazione. Per Feuerbach la medicina anti-aging ha iniziato la sua marcia trionfale con un secolo e mezzo di ritardo, per noi invece c’é ancora tempo.

To top Torna su

 
Clicca qui per continuare la lettura: Tutto ciò che fa bene in un unico preparato: ResverAge®